Volontariato in Canada: tutto quello che c’è da sapere.

29032016
Volontariato in Canada: per chi studia in Canada e vuole vivere una nuova esperienza.

Per poter parlare di volontariato per studenti stranieri che sono in Canada è necessario chiarire, giuridicamente, che cosa si intende per Lavoro.
La premessa è doverosa per riuscire a capire come muoversi senza andare a infrangere le precise leggi Canadesi.
Il lavoro, per il Governo Canadese, è una attività per cui sono pagati dei salari, o commisurate delle commissioni, o tutte le attività che vanno a “competere” con altre mansioni che possono essere svolte da cittadini canadesi o cittadini che hanno lo status di permanent resident.
Si deduce che per tutte le attività che rientrano in tali categorie abbiamo bisogno di un visto di lavoro.

Studenti stranieri che hanno un impiego on campus o studenti di medicina che stanno facendo un internship o un praticantato, connesso ai propri studi per acquisire competenze in campi specifici, non hanno bisogno di visti di lavoro. Nel caso degli studenti di medicina tale volontariato non potrà essere superiore ai 4 mesi.
In mezzo a questa definizione dobbiamo posizionare quello che, per i canadesi, sono le attività di volontariato.
Le caratteristiche del volontariato devono cosi’ potersi riassumere:

  • NON deve essere remunerato
  • deve essere part time e non deve essere la ragione principale del loro stare in Canada
    • può essere collegato a osservazione di operatori Canadesi che operano nel territorio ma non deve essere retribuito e non deve essere un’opera di contributo considerevole allo svolgimento alle missioni-operazioni svolte.
Come si capisce il quadro è ben definito. Caratteristiche ben precise e leggi chiare. Esistono poi, tutte quelle forme di volontariato che richiedono un working visa ma non ESDC confirmation e quelle forme che richiedo sia uno che l’altro. Passiamo ora al piano pratico di tutto.

Cosa posso fare se voglio andare in Canada e fare una esperienza di volontariato in un campo di mio gradimento senza avere problemi legali?

La strada migliore per chi voglia fare del volontariato in Canada è quella di appoggiarsi a strutture che supportino tale idea e che rendano il procedimento di approccio semplice e veloce.
Esistono oggi dei programmi che sono adatti a chi voglia fare una esperienza diversa dal solito e che arricchisca da un punto di vista formativo e culturale.
Sono programmi che uniscono l’aspetto linguistico, con corsi di lingua in luogo, alla esperienza di volontariato per organizzazioni no profit locali.
Tali organizzazioni no profit devono essere registrate e riconosciute dal Governo Canadese e la durata può variare con un minimo di 6 settimane di studio e 4 di volontariato.
L’aspetto da considerare è che mentre si migliora l’inglese o il francese si riesce a far esperienza e a migliorare il proprio CV.
Questi programmi hanno delle fee di ingresso, che per legge, sono regolamentate dal governo Canadese e che hanno lo scopo di non aggravare l’organizzazione che si occupa del progetto con costi aggiuntivi.
La ricerca dell’ente in cui fare il volontario è a carico dell’organizzazione.
Viene richiesto un livello minimo di Inglese (B2) che verrà comunque implementato durante il corso.