Il mercato del lavoro in Canada: ecco i primi dati del 2015.

Lavoro-Canada-2015
Il mercato del lavoro in Canada ci consegna i primi numeri del 2015. Analizziamoli e pubblichiamoli per dare una idea di quello che sta succedendo in Nord America.


La percentuale di disoccupati e’ pari al 7%, in leggero aumento rispetto al 6,8 che si era registrato nei mesi precedenti. Attualmente sono impiegati 17,966.000 persone nel mercato del lavoro in Canada. Si stima che, ogni anno, il Canada bisogno di 250.000 - 270.000 persone che integrino il sistema dei lavoratori locali. La media salariale, settimanale, è di 954 Cad a settimana. Questi dati sono la fotografia a livello nazionale.

Andando nello specifico possiamo trovare delle differenze sostanziali. Le provincie, che hanno un indice di disoccupazione inferiore alla soglia del 6 %, rientrando quindi in quei territori che possono accogliere lavoratori temporanei stranieri, sono : Saskatchewan, Manitoba, Alberta e British Colombia. L’Ontario, motore dell’economia Canadese, avendo creato 33.000 nuovi posti di lavoro nel 2014, ha un tasso di disoccupazione che tocca il 6,8% e il francofono Quebec arriva all’8%. Le altre province, New Brunswick, Newfoundland e Labrador, Nova Scotia e Prince Edward Island, superano il 10%. L’Ontario conduce largamente la classifica per persone impiegate con 6,941,000 unità, seguito dal Quebec con 4,095,000.

Anche sul fronte stipendi medi settimanali le differenze si fanno vedere. In Alberta lo stipendio medio settimanale è di 1.150 Cad e in Newfoundland 1.026 Cad. Le altre province hanno stipendi che vanno dagli 803 Cad di Prince Edward Island ai 958 Cad dell’Ontario. Il dato principale, da controllare costantemente, per riuscire a capire la operatività degli eventuali permessi per lavoratori temporanei, è il livello di disoccupazione.

La riforma del giugno 2014 ha infatti messo, tra i vari paletti per assumere un lavoratore straniero, la quota del 6% come limite. Nelle provincie con tasso maggiore sarà impossibile avere un impiego  con un permesso di lavoro temporaneo.