Working Holiday Visa: nuove procedure, nuove informazioni

01022016
Il nuovo processo in vigore per il Working Holiday Visa 2016 assume dei contorni sempre più delineati.

Il primo passo per aderire a tale programma è quello di usare la procedura online sul sito Come to Canada.
Il procedimento richiederà circa 10 minuti, in cui verranno chieste informazioni sulla nazionalità, l’età, la famiglia, la formazione scolastica e i dettagli di una, eventuale, offerta di lavoro.
Se l’esito sarà positivo vi verrà rilasciato un codice di riferimento personale.
Si aprirà solo ora la strada per creare il My CIC account che sarà il canale preferenziale per ricevere le comunicazioni dal Governo Canadese.
Qui verranno richieste: identità, informazioni sulla nazionalità e sulla residenza e su, eventuali, occasioni di lavoro. Il passaporto deve essere tenuto sottomano per inserire il proprio numero.
Le informazioni raccolte per creare l’account verranno usate per posizionare il soggetto in una delle categorie della IEC.

Ricordiamo, infatti, che IEC comprende:
- International Co-op
- Working Holiday Visa
- Young Professional


Sfortunatamente, il Governo Italiano ha sottoscritto solamente un accordo per Working Holiday Visa.
In MyCIC verrà inviata la Invitation to Apply per il permesso di lavoro e verranno richiesti tutti i documenti accessori tra cui i police certificate.
Ci saranno dele estrazioni con cadenza prefissata per assegnare i WHV a disposizione dell’Italia. Il numero di 1000 visti è confermato.
Le date devono ancora essere comunicate. La prima estrazione è stata fatta il 16 Dicembre 2015. Non sono state date informazioni sui criteri di assegnazione dei 1000 WHV.
La registrazione sarà valida per 1 anno.