Canada Experience: Linda, un’ avventura per studiare Inglese.

canada_experience_linda
Mi chiamo Linda, ho 23 anni e mi sono laureata a Padova, nel corso di Progettazione e Gestione del Turismo Culturale.
Ho deciso di partire per il Canada qualche mese dopo aver concluso i miei studi, per migliorare il mio livello di inglese e per fare un’esperienza all’estero.
“The word Needs More Canada” mi è stato consigliato da Federico, che raccontandomi la sua esperienza a Toronto, mi ha dato la spinta decisiva prima della partenza.
Studiare Inglese era una necessita' ma, come dicevo, c'era anche molta voglia di scoprire un mondo nuovo.
Ho trascorso sei settimane a Toronto che mi hanno cambiato il modo di vedere molte cose. Durante la mia permanenza la mattina ho frequentato ILAC: l’International Language Academy of Canada, dove ho partecipato ai corsi di inglese di speaking, listening, writing e vocabulary.

In queste settimane ho avuto l’occasione di conoscere moltissime persone, da varie parti del mondo, al quale mi sono affezionata e con cui ho stretto legami di amicizia.
Mi sono trovata bene con i professori, persone favolose, con cui sono rimasta in contatto.

Sono stata ospitata da una famiglia composta da madre e figlia, che mi hanno accolto in casa loro come fossi una parente. Mi hanno fatto sentire a casa, ed essendo stata la mia prima esperienza all’estero, è stato molto importante il loro appoggio. L’appartamento, affidatomi dalla scuola, si trovava a 20 minuti di autobus dalla scuola e dal centro. Ogni parte della città è facilmente raggiungibile grazie alla rete dei trasporti, molto efficiente, tra metropolitana, autobus e tram.

Toronto è una città molto grande, ma a portata d’uomo; è molto facile spostarsi e bastano tre giorni per imparare ad orientarsi. La metropoli ha molto da offrire, variando tra eventi sportivi, culturali, musicali, culinari e mondani, le feste a Toronto non mancano mai!

Consiglio a tutti questa esperienza, dal quale ho imparato molto, sono stata a contatto con varie culture, imparando ad amare le diversità delle tradizioni, della cucina, dell’educazione di varie nazionalità, confrontandomi e mettendomi in gioco in una realtà molto più grande di quella in cui vivo.

Sono state sei settimane che ricorderò per tutta la vita!